Ott 292016
 

La globalizzazione sembra un obbiettivo del NWO (Nuovo Ordine Mondiale).
E in effetti lo è.
Ma questo solo perchè la globalizzazione viene indirizzata e interpretata nel senso della realizzazione dell’ampliamento della porzione di ricchezze di cui pochi si appropriano.

Voglio dire che sono due processi, due fenomeni:
– il processo di accumulazione e concentrazione delle risorse (sotto il controllo di pochi individui – secondo un modello piramidale non importa quale che sia l’ideologia che lo ammanta)
– la globalizzazione

Con “globalizzazione” io intendo: il processo di ampliamento dell’area di scambio e della quantità di informazioni e risorse. Questo processo è stimolato dalla crescente velocizzazione degli spostamenti, e dalla riduzione dei loro costi.

 

elle disparitaPerchè Eliminare le frontiere per il mercato e la produzione significa possibilità di sfruttamento delle situazioni locali favorevoli senza legarsi a quel luogo. Questo sembra astrattamente logico e inevitabile.

 Posted by at 16:21

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

 

Please log in to vote

You need to log in to vote. If you already had an account, you may log in here

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.